Login

Accedi all'area riservata
Campionati Italiani Indoor 2018 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 25 Febbraio 2018 18:10

Rimini, 24-25 Febbraio 2018

Si è concluso oggi a Rimini il 45° Campionato Italiano Indoor, un Campionato con numeri impressionanti, basti pensare alla linea di tiro con schierati ben 131 paglioni, probabilmente la più lunga del mondo. Gli Arcieri del Cangrande erano presenti con due squadre Compound, una Seniores e una Master Maschili, e con un Seniores Olimpico.

Dopo l’entusiasmante prestazione ai Regionali Indoor di Belluno, era grande l’attesa per questa nuova sfida, che ha comunque portato a buoni risultati e piazzamenti onorevoli, anche se purtroppo lontani dai podi ai quali ultimamente ci eravamo un po’ abituati.

La squadra Senior Maschile Compound (Zonato, Chiapperini, Ursachi) schiera tre atleti debuttanti a questa manifestazione, e nonostante i mesi di allenamento e di preparazione, la tensione, l’emozione e qualche problema tecnico fanno la loro parte, l’inizio della gara è piuttosto difficile, e quando finalmente il terzetto comincia a ingranare la rimonta si dimostra tutt’altro che facile. Alla fine comunque la Squadra, qualificata come decima si classifica all’ottavo posto.

Più movimentata la storia della Squadra Master (Milani, Bertagnoli, Marchesini), che lotta fin dall’inizio nelle posizioni centrali della classifica, e poco oltre la metà gara riesce a salire fino alla terza posizione, poi un attimo di distrazione e il crollo fino alla settima posizione, con un recupero finale fino al quinto posto, che conferma il piazzamento di qualifica.

In questo contesto spicca la prestazione di Giuseppe Milani, che resta per tutta la gara nel quintetto di testa, dove le posizioni si alternano a ogni volee tra i cinque atleti raccolti nello spazio di due soli punti.  Alla fine Giuseppe resta fuori dal podio per un solo punto, con un ottimo quarto posto di classe.

Nel pomeriggio è la volta di Enrico Antonello che, qualificato al 31° posto, gareggia ai margini della zona occupata dai Nazionali e dagli Olimpionici. La gara è lunga, iniziata anche con notevole ritardo, ma Enrico la gestisce bene e piano piano risale la classifica fino a terminare a un onorevole 21° posto, risalendo ben 10 posizioni rispetto alla qualifica.

Nel complesso quindi, pur non nascondendo un po’ di delusione, è stata una trasferta che ha sicuramente confermato, e in qualche caso migliorato, i valori con i quali ci eravamo presentati. Era da qualche anno che la Società non si presentava agli Italiani con due squadre, di cui una completamente nuova, e come ogni debutto anche questo ha imposto il suo prezzo, ma il potenziale di crescita è enorme, e da domani comincia il nuovo lavoro di avvicinamento agli obiettivi della stagione all’aperto, l’esperienza di Rimini è il patrimonio di partenza per le nuove e avvincenti sfide della prossima stagione.

 

Ultimo aggiornamento Domenica 25 Febbraio 2018 18:24
 
 
 
Copyright © 2018 Arcieri del Cangrande. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Design by augs-burg.de & go-vista.de
 
 
     
 
   
Design by windows vista forum and energiesparlampen